Dinamicamente si aggiorna!

Finalmente dopo una lunga attesa siamo riusciti a migrare il nostro piccolo sito alla nuova major version del nostro CMS preferito: Drupal 7!!

Il processo di upgrade tra major version è una delle operazioni più delicate da compiere su un installazione drupal. Ci sono vari aspetti da valutare, tra cui:

  • se è già stato fatto il porting di tutti i moduli e temi che utilizziamo
  • se abbiamo fatto delle customizzazioni a livello di temi o moduli, bisogna verificare che siano applicabili anche nelle nuove versioni degli stessi
  • se abbiamo creato dei moduli custom bisogna che vengano aggiornati in base alle nuove API
  • bisogna accertarsi che l'hosting che ospita la nostra installazione drupal attuale abbia i requisiti minimi per ospitare la nuova versione

Una volta che ci siamo accertati di avere tutto l'occorrente, si può procedere all'upgrade. Questo può essere eseguito in modo manuale seguendo la guida ufficiale oppure possiamo utilizzare uno strumento molto potente per cercare di farlo in modo più automatico: Drush

Drush site-upgrade

Il comando per effettuare un upgrade di versione è site-upgrade. Il principio di funzionamento è quello di creare una nuova installazione Drupal partendo da quello corrente.

Gli step da compiere sono:

  • Fare il backup del proprio sito
  • Importarne una copia in locale e ripristinarla
  • Creare un alias relativo al nostro nuovo sito aggiornato. Per farlo bisogna creare un file così composto: nomesito.alias.drushrc.php.
  • Inserire all'interno del file appena creato il codice php relativo al nostro alias, così da permettere a drush di individuare i parametri del nuovo sito:
<?php


$aliases['dinamicamente7'] = array(

  'uri' => 'localhost',

  'root' => '/home/darthdrupal/www/dinamicamente7',

  'db-url' => 'mysql://user:pass@localhost/nomedb',

);
  • portarsi all'interno della cartella del sito da aggiornare e avviare l'upgrade con il seguente comando (NB: @dinamicamente7 è l'alias che abbiamo creato al punto precedente):
drush site-upgrade @dinamicamente7

Una volta completata la procedura bisogna cominciare a verificare se sono stati scaricati e abilitati tutti i moduli corretti e successivamente si passa a verificare che tutte le funzionalità del nostro sito sono rimaste inviariate ed eventualmente riapplicare tutte le modifiche necessarie.

Questa è la nostra esperienza con un site upgrade, se qualche lettore ha utilizzato altri metodi e vuole condividerli è libero di commentare :)

Buona navigazione!

Commenti