Come imparare nuovi linguaggi web semplicemente divertendosi

Photo Credit: eflon

Come imparare nuovi linguaggi web semplicemente divertendosi

A chi piace studiare alzi la mano!

Molte volte associamo la parola “studio” a qualcosa di necessariamente noioso, difficile e scoraggiante; forse ci vengono in mente le scuole dell’obbligo e i famigerati compiti a casa!

Nel mondo del lavoro è diverso, magari nessuno ti obbliga a studiare, ma c’è un piccolo dettaglio che devi tenere presente:

Le tecnologie sono talmente rapide nella loro evoluzione che, se non studi mai, passerà il tempo e qualcuno userà un metodo, un framework, un linguaggio che gli permetterà di essere più veloce, più concorrenziale, più professionale di te!

Se sei un dipendente, forse è diverso, ma quando ti troverai ad affrontare il mercato del lavoro (e prima o poi succederà), dovrai comunque recuperare il tempo perso e farlo in fretta!

E se studiare se fosse divertente?

Naturalmente non scomodo un preambolo catastrofista (e purtroppo altrettanto realistico) senza proporti qualche strumento per affrontarlo in modo alternativo e divertente.

Ormai esistono molti servizi gratuiti che hanno cambiato approccio allo studio, passando dal tradizionale studio all’apprendimento interattivo, dinamico e divertente.

Uno dei migliori nel campo web è sicuramente CodeSchool, il cui motto è “Learn by Doing”, imparare facendo pratica!

La logica

La logica è piuttosto semplice, hai a disposizione una console o un file interattivo dove digitare il codice.

C’è una storia divisa a livelli, filmati e slide. Man mano che imparerai il linguaggio che maggiormente ti interessa guadagnerai punti, passerai nuovi livelli sempre più complessi fino a concludere il corso.

Ed il gioco è fatto!! …ed è molto più utile di Candy Crush Saga, perché invece di chiedere vite ai tuoi amici su Facebook guadagni professionalità, vera e tangibile nel mondo reale!

Prerequisiti per i neofiti del web

Purtroppo avvicinarsi al mondo della programmazione senza sapere l’inglese è come andare a pescare senza canna da pesca, quindi se il tuo obiettivo è imparare a programmare ti consiglio di metterti il cuore in pace e ad allenarti con l’inglese, proprio con questo servizio che è in inglese ma ad un livello affrontabile anche dai meno esperti.

Questo è l’unico prerequisito che di serve per accedere al servizio; se ce ne sono di specifici, saranno legati al singolo linguaggio o al corso che vuoi affrontare.

Quali corsi mette a disposizione gratuitamente

Con questo primo articolo apro solo l’orizzonte dei corsi a cui si può accedere gratuitamente e a cui probabilmente daremo spazio in futuro.

Ne cito alcuni:

  • Angular.js
  • Jquery
  • Git
  • Objective-C (usato su Mac e IOS)
  • Ruby
  • Rails

Non male vero? Ora non manca altro che provare:

Se vuoi salvare i tuoi progressi, puoi registrarti al sito e vedere anche gli altri corsi gratuiti e a pagamento.

Buon divertimento!

Commenti